ITALIANO

DEUTSCH

SLOVENŠCINA

HRVATSKI

Come fare un buon caffe'

Per fare un buon caffè non si parte dal caffè, ma dall'acqua.

Date ai vostri clienti un caffè di assoluta qualità!!

Usa acqua purificata, senza minerali o elementi inquinanti è l'elemento fondamentale per estrarre al meglio l'aroma del caffè.

L'acqua deve essere scaldata intorno a 89°C.

Evita l'acqua portata a ebollizione perché arresterebbe il processo che porta a ottenere un buon caffè, ma anche quella tiepida, perché il calore insufficiente impedisce che i componenti importanti vengano estratti dalla macinatura.

Come fare un buon caffè

Usa la giusta quantità di caffè. Circa 7 grammi per una dose o 14 grammi per un caffè doppio.

Il trucco sta nella macina e nella pressione eseguita sul caffè macinato una volta aggiunto alla macchina (dando per scontato che la temperatura sia buona). In caso di un caffè poco macinato puoi compensare con la pressione, se la macina è troppo fina invece pressalo meno.


Inserisci il tutto nel portafiltro o gruppo (maniglia) della macchinetta per l'espresso aiutandoti con lo strumento per fare pressione. Come anticipato, troppa poca pressione non permetterà all'acqua di raccogliere i componenti fondamentali. Se la pressione è troppa l'infusione impiegherà molto tempo risultando amara e senza crema.

Se riesci a rispettare i passaggi precedenti, dopo 4-6 secondi apparirà la prima goccia e 25 secondi dopo avrai la tua bella tazzina di caffè. La crema color nocciola dovrebbe apparire sulla superficie del caffè una volta uscito tutto.

Alcuni consigli

Servi il caffè immediatamente, per non perderne tutto l'aroma.

Ogni macchinetta è diversa dalle altre. Imparare a usare la tua macchinetta è importantissimo. Tienila sempre in ottimo stato.

Pazienza ed esercizio sono fondamentali per ottenere questa meraviglia che chiamiamo espresso. Imparare deve essere un piacere, non un peso di cui liberarsi in fretta. Attraverso l'apprendimento possiamo arrivare a dominare la pratica.

I filtri e porta filtri dovranno essere ben caldi. L'ideale sarebbe fare un normale espresso e lasciar scorrere per qualche minuto; ma anche riscaldarli con acqua bollente è efficace, ricordandosi sempre di asciugare per bene il filtro.

Per un buon espresso anche la tazza deve essere calda (intorno ai 60°) e dalla classica forma che permette alla crema di emergere.

Ricordarsi che tra un caffè e l'altro bisogna fare lo "spurgo" ovvero togliere il porta filtro dal gruppo e lasciar scorrere l'acqua (che conterrà tracce di caffè causando un retrogusto sgradevole al seguente caffè) per un paio di secondi o almeno fino a diventare trasparente.

Il consiglio più importante: servi il caffè con il sorriso!